Sicurezza sul lavoro: il 28 aprile è la Giornata mondiale

Domenica 28 aprile segna la Giornata mondiale per la salute e la sicurezza sul lavoro, istituita dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO). 

Nel corso degli anni, questo evento ha guadagnato risonanza a livello globale, diventando un appuntamento fisso per governi, datori di lavoro, lavoratori e le loro organizzazioni in oltre 100 paesi.

Questa giornata rappresenta un’importante occasione di riflessione e approfondimento sulle varie problematiche legate alla prevenzione degli infortuni e delle malattie sul luogo di lavoro.

La Sicurezza sul Lavoro nel 2024

Negli ultimi anni, in Italia sono state introdotte sempre più norme relative alla sicurezza sul lavoro e alla formazione delle figure professionali in materia, tuttavia gli infortuni sul lavoro rimangono purtroppo ancora troppo diffusi.

Continuiamo a riscontrare situazioni critiche e incidenti più o meno gravi che si verificano nelle piccole, medie e grandi aziende. 

  • Nel solo 2023, l’INAIL ha registrato 8.149 infortuni sul lavoro nel Trentino.
  • Gli incidenti mortali che hanno coinvolto lavoratori trentini sono stati undici, di cui otto avvenuti sul territorio provinciale. 
  • Nell’agricoltura e nell’edilizia si sono verificati 631 incidenti sul lavoro nel 2023, il 6,7% in più rispetto all’anno precedente.

Tali dati dimostrano che c’è ancora molto da fare per garantire livelli adeguati di sicurezza sul lavoro.

“Ognuno deve avere cura della propria sicurezza sul posto di lavoro, ma non deve andare al lavoro “preoccupato” per la propria sicurezza. Per i datori di lavoro la sicurezza deve essere in primo luogo un impegno etico nei confronti di chi lavora e delle loro famiglie, ancor prima che un obbligo di legge di cui tenere conto. Per poter lavorare bene e in serenità, ogni lavoratore deve potersi sentire al sicuro in ogni momento. Anche per questo, prevenzione e formazione sono quantomai indispensabili in ogni contesto lavorativo.”, afferma Natascia Wegher, Dirigente del Gruppo.

A partire da queste premesse, è importante ragionare in senso più ampio su tutte le componenti che determinano la sicurezza sul lavoro, attraverso programmazione e attento monitoraggio dell’implementazione e dell’efficacia delle misure pianificate. 

Investire in impianti, attrezzature e manutenzione è fondamentale per la sicurezza e la salute dei lavoratori, nonché per evitare i gravi danni aziendali spesso associati ad incidenti, quali sequestri di cantiere, interruzioni della produzione o pesanti multe per mancato rispetto degli obblighi di legge magari introdotti solo recentemente. 

Anche considerando l’imminente introduzione di nuove disposizioni normative, è quindi di cruciale importanza assicurare una gestione responsabile dei luoghi di lavoro e dei cantieri sulla base di un approccio attivo alla sicurezza e alla protezione.

Da oltre 50 anni al fianco dei lavoratori

La Giornata Mondiale della Sicurezza sul Lavoro è un promemoria vitale dell’importanza di mantenere un ambiente di lavoro sicuro e un’opportunità per rinnovare il nostro impegno verso la sicurezza sul lavoro.

Da oltre 50 anni Wegher è al fianco dei lavoratori, offrendo servizi e prodotti per lavorare al meglio e nel pieno rispetto delle normative sulla sicurezza. 

Forniamo consulenza e supporto alle aziende in vari aspetti legati alla sicurezza sul lavoro, inclusa valutazione dei rischi, pianificazione delle misure preventive e protettive, formazione del personale, gestione delle emergenze e altro ancora.

Organizziamo seminari e incontri per presentare e dimostrare l’efficacia dei sistemi di sicurezza, al fine di formare e dotare il personale delle competenze necessarie per favorire sicurezza e rispetto delle normativa sul luogo di lavoro.

I nostri specialisti in sicurezza sono costantemente aggiornati e pronti ad affrontare le sfide del 2024. 

Per informazioni supplementari potete contattaci qui, siamo sempre a vostra diposizione: https://wegher.it/contatti-wegher/