Vi informiamo che il Ministero dell’Interno, dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, ha appena emanato una circolare che mette in luce e fa chiarezza sulla dotazione di estintori che devono avere i PULLMAN TURISTICI e gli SCUOLABUS.  

Tale circolare cita: “Sulla scorta delle considerazioni precedenti e, tenuto conto che la previsione degli estintori è l’attacco di un principio di incendio nell’abitacolo del veicolo destinato al trasporto di persone, devono non ritenersi idonei gli estintori che utilizzano, quale agente estinguente, la POLVERE”.
Si segnala altresì che, nell’ultimo Comitato Centrale Tecnico-Scientifico del Ministero dell’Interno, svoltosi a Roma il 27.11 u.s., è stata discussa la bozza della Regola Tecnica Verticale riguardante i Centri Commerciali dove è stato proposto lo stesso criterio di compatibilità dell’agente estinguente utilizzato con la presenza di persone.

Vi ricordiamo inoltre che ad oggi, gli estintori portatili approvati e riconosciuti dal Ministero dell’Interno devono essere omologati ai sensi e per gli effetti del DM 07/01/2005, il quale per la verifica delle prestazioni, indica quale norma tecnica di riferimento la EN 3/7:2004 “Estintori d’incendio portatili, Parte 7: Caratteristiche, requisiti e metodi di prova. 

Se non lo sapevate in alcuni paese anglosassoni l’utilizzo di estintori a polvere al chiuso è bandito da un po’ di tempo. In alternativa si preferiscono gli estintori idrici, peraltro con delle classi di estinzione specifiche anche per olii e grassi da cucina (classe F) che gli estintori a polvere non possiedono. Il vantaggio è che non sporcano l’ambiente, come quelli a polvere per capirci, non limitano la visibilità dell’ambiente circostante a chi li usa e si possono usare anche sulle apparecchiature in bassa tensione. 

Per qualsiasi informazione o approfondimento in merito alle normative o adeguamenti ministeriali sull’uso degli estintori idrici o a polvere non esitate a contattarci