uni_2

 

Andiamo a vedere quali sono le novità introdotte dall’ UNI in questa versione, che verrà prossimamente integrata con il punto 2 dove verrà finalmente definita chiaramente la figura professionale del manutentore con i relativi requisiti di capacità e competenza necessari.
Rispetto a prima abbiamo:
una diversa struttura nelle fasi e nella periodicità della manutenzione degli apparecchi . Le fasi sono passate da 4 a 6 e prevedono in più rispetto a prima il controllo iniziale e la manutenzione straordinaria. Nella periodicità viene ad esempio prolungato il periodo per la revisione degli estintori a base acqua rendendo quelli con serbatoio inox un prodotto vantaggioso rispetto a prima;
la necessità di apporre la data di revisione e collaudo sia all’ interno che all’ esterno dell’ estintore con i riferimenti dell’ azienda che ha effettuato le operazioni;
durante la fase di revisione dell’ estintore a co2 da kg 5 e carrellato viene richiesta la sostituzione della valvola erogatrice;
a fine operazioni di manutenzione l’ aggiornamento dei relativi documenti;
l’ introduzione del concetto di “Estintore fuori servizio” ovvero l’applicazione di tale dicitura tramite adesivo nel caso in cui l’ estintore venga ritenuto dal tecnico preposto potenzialmente pericoloso o ad esempio, abbia superato la durata massima di 18 anni come previsto dalla nuova norma.
Per altre informazioni sulla nuova norma contattaci a info@wegher.it.